Articoli con tag: garda

 
 

TAV: il Garda guarda alla Regione.

Il 20 gennaio si sono riuniti presso la Sede del Consiglio della Regione Lombardia a Milano i quattro assessorati direttamente interessati al passaggio del TAV in Lombardia.

Oltre agli assessori Alessandro Sorte (Infrastrutture e mobilità), Claudia Maria Terzi (Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile), Gianni Fava (Agricoltura), Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo) ed al consigliere Fabio Rolfi, erano presenti Luca Formentini del Consorzio tutela del Lugana, Gabriele Lovisetto e Gianni Oliosi del Consorzio Colline Moreniche, Paolo Mayer del Consorzio Turistico Lago di Garda Lombardia, il professor Maurizio Tira del Comune di Desenzano, Ettore Prandini e Sara Paraluppi della Coldiretti e Francesco Martinoni dell’Unione agricoltori.

 

La riunione nasce dalla iniziativa del nuovo assessore alle infrastrutture Alessandro Sorte il quale, invitato dal consigliere regionale Rolfi, il 13 gennaio scorso aveva incontrato i rappresentanti bresciani e gardesani  per un primo colloquio conoscitivo nel quale erano state esposte le osservazioni che sostengono la necessita’ di una soluzione che preveda di attraversare il delicato tratto a sud del lago mediante il potenziamento della linea storica esistente;

soluzione che consentirebbe  al TAV di essere realizzato con un impatto territoriale più sostenibile rispetto all’attuale progetto che risale a due decenni or sono e non tiene conto della evoluzione qualitativa e quantitativa dell’economia turistica, agricola ed agri-turistica nel frattempo intervenuta.

 

A questo primo incontro e’ seguito quello odierno: per la prima volta, e grazie all’iniziativa dell’assessore Sorte, i soggetti e gli enti rappresentanti il territorio si sono incontrati e confrontati con gli assessori e con i dirigenti preposti per ribadire a tutti la non contrarietà all’opera ma la necessità di considerare le osservazioni, le proposte alternative nonché la posizione nel frattempo assunta dalla Commissione Ambiente della Camera attraverso l’importantissimo documento di richiesta di spiegazioni e revisioni dalla stessa inviato il 23 dicembre scorso al consorzio CEPAV2 composto da Maltauro, Pizzarrotti, Saipem e Condotte:

22 pagine fitte di rilevi  precisi ed osservazioni puntuali relativi all’impatto del progetto così come concepito nel 1993 e deliberato nel 2003.

 

Gli assessori si sono impegnati a presentare e sostenere le principali ragioni espresse dal territorio in occasione della prossima riunione di Giunta, richiedendo una nuova valutazione delle scelte progettuali.

Hanno inoltre deciso di costituire immediatamente un tavolo permanente dedicato a questo tema cruciale per lo sviluppo di un territorio che rappresenta la seconda fonte di reddito dal comparto turistico di tutta la Lombardia.

 

Il ruolo e la posizione della Regione Lombardia rivestono un ruolo fondamentale in quanto invitata ed avente diritto di voto nella riunione del CIPE che, a breve, dovrà deliberare l’approvazione del progetto definitivo ed assegnare le risorse finanziarie a RFI per avviare il primo lotto costruttivo.

 

E’ quindi evidente che, qualora la stessa esponesse un incondizionato parere favorevole al progetto attuale, indebolirebbe fortemente la posizione del territorio che auspica vivamente e sostiene l’adozione di una soluzione più sostenibile sotto molteplici aspetti, non ultimo quello economico.

 

L’augurio è quindi che la decisione della Giunta regionale sia in linea con le aspettative emerse da questi incontri e che contribuisca, unitamente alla lodevole posizione della Commissione Ambiente della Camera, a far comprendere ai decisori istituzionali la necessità di una revisione del progetto attraverso anche una nuova Valutazione dell’impatto ambientale.

Questo alla luce del delicato equilibrio ambientale del territorio gardesano e delle mutate condizioni qualitative dell’economia  turistica che accoglie annualmente oltre venti milioni di presenze giornaliere e dell’agricoltura d’eccellenza: in pratica le più importanti risorse della popolazione residente.

Annunci
Categorie: Ufficio Stampa | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento
 
 

Il Lugana e la Tav; una petizione da firmare.

 

Bordeaux

Tav e Lugana, Tav e territorio: da anni, mesi, giorni se ne parla e oramai diviene impellente la necessità di agire concretamente per impedire che un territorio ed un ambiente, quale il Lago di Garda, venga devastato per il passaggio dell’alta velocità.

Il forte coinvolgimento del Consorzio Tutela Lugana ha portato a creare un video e una petizione on line da presentare al Presidente del Consiglio Matteo Renzi che chiede di utilizzare la linea esistente, con l’unica conseguenza di un rallentamento nel passaggio per soli 9 km.

Il video è in lingua inglese, ma sottotitolato in italiano, per coinvolgere tutti gli estimatori del nostro vino all’estero (ricordiamo che abbiamo un’esportazione del 70%) e tutti i turisti che ogni anno vengono a visitare il territorio lacustre del Garda.

Su carge.org, piattaforma politicamente neutra, è stata creta la petizione:

https://www.change.org/p/matteo-renzi-aiutaci-a-collocare-la-tav-sul-tracciato-gi%C3%A0-esistente-della-ferrovia-desenzano-peschiera-aiutaci-a-salvare-il-lugana-doc?javascript=false

sia in lingua italiana che in inglese.

Chiediamo a tutti gli amanti del Lugana, ma non solo, a tutti coloro che vogliono salvaguardare il bellissimo territorio del Garda, di firmare e di promuovere la petizione. Si tratta di un territorio che è in fase di valutazione per divenire patrimonio UNESCO, si tratta di vigneti ricchi di storia che danno lavoro a molte persone. Si tratta del nostro futuro!

www.consorziolugana.it

https://www.facebook.com/consorzioluganadoc?fref=ts

Categorie: Ufficio Stampa | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

LUGANA: Castelli e Cantine del GARDA

Buongiorno a tutti!

Ecco qui un articolo pubblicato su La Grande Cucina Viaggi, dedicato al Lugana. Che ne dite di un giro al Lago di Garda e, approfittando di quest’occasione, andare a visitare qualche cantina vitivinicola?

www.consorziolugana.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Categorie: Siamo noi!! | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

IL LUGANA BILANCIO DEL 2011 E PROGETTI 2012

Il Consorzio Tutela Lugana DOC ha ormai salutando il 2011. Un anno carico di impegni, di successi e di importanti novità, che ha decretato il grande successo del vino Lugana confermandone il ruolo di protagonista nei mercati italiani e esteri.
Il bilancio è dunque altamente positivo, con un’agenda che è stata fitta di appuntamenti volti a far conoscere sempre più questo splendido prodotto del basso Garda, frutto di un territorio, una cultura e una passione che lo rendono unico nell’offerta vitivinicola.
Le partecipazioni a Vinitaly e Prowine sono state occasioni per far apprezzare il Lugana nelle varie declinazioni a un vasto pubblico sia di professionisti del settore che semplici amatori. Accanto a tali vetrine di caratura internazionale, grande successo hanno ottenuto anche le degustazioni entro confine, dove il Consorzio ha proposto in assaggio il Lugana e, in alcune occasioni, stappato bottiglie fuori commercio di vecchie annate particolarmente apprezzate.
Gli eventi organizzati a Milano il 16 marzo scorso presso il suggestivo “The Westin Palace Hotel” e a Roma il 17 maggio al prestigioso “Hotel Quirinale”, l’incontro “Armonie senza Tempo” svoltosi a Peschiera del Garda ai primi di ottobre, e la degustazione all’ “Hotel Principi di Piemonte di Torino” a novembre, hanno richiamato un importante numero di visitatori e ospiti, riscontrando sempre una grande adesione e favore di pubblico. Importante è stato anche il numero dei partecipanti consociati che hanno proposto in degustazione le diverse tipologie di prodotto.
Ma accanto all’intensa attività promozionale, il 2011 è stato anche l’anno del nuovo Disciplinare pubblicato lo scorso 25 maggio sulla Gazzetta Ufficiale: un passo fondamentale con cui il Consorzio salvaguarda con ancor più decisione l’unicità dei propri vitigni e del Lugana: la zona di vinificazione e imbottigliamento rimane all’interno dei confini della denominazione, ciò a difesa di chi ha sempre creduto nel territorio e nel proprio prodotto, contro le speculazioni di chi potrebbe vedere il basso Garda come mero “terreno di conquista” e il successo del Lugana un’occasione per facili e veloci fatturati.
Oltre alle norme restrittive, il Disciplinare ha portato a battesimo anche due nuove referenze già presentate in occasione di Vinitaly: il Lugana Riserva e il Vendemmia Tardiva, due novità interessanti e raffinate che rispondono a un mercato dalle esigenze sempre più evolute.
E se il 2011 è stato un anno di successi, iniziative e intense attività, altrettanto si prospetta l’anno entrante. Il 2012 si aprirà infatti con l’adozione delle Fascette di Stato da parte di tutti i produttori che garantirà il controllo numerico di ogni bottiglia e la chiara tracciabilità. Sarà così ancor più garantita ai consumatori l’originalità del prodotto a dispetto delle contraffazioni realizzate al di fuori del Disciplinare.
Se il percorso di crescita istituzionale e di prodotto ha reso il Lugana un vino e un marchio ormai maturi, altrettanto lo è stato, e lo sarà per il futuro, lo sforzo di comunicazione. Si svilupperà infatti per il 2012 la stretta collaborazione con “Lo Spirito in Gabbia”: un progetto, in sinergia con l’ Istituto Alberghiero di Verona, che verrà declinato da gennaio su canale radio e in seguito su TV. Troppo spesso la facile l’equazione “alcool – incidenti stradali” ha portato ingiustamente sul banco degli imputati il vino, additandolo in maniera spesso generica e superficiale come responsabile delle stragi del sabato sera. Il Consorzio Tutela del Lugana DOC si fa promotore presso i giovani di quella cultura del bere bene e consapevolmente che rende il vino non un prodotto da demonizzare ma un bene da conoscere, apprezzare, amare, perché carico di storia e di quel patrimonio culturale proprio della nostra terra.
Per il 2012 quindi, con rinnovata passione e ottimismo, il Consorzio Tutela Lugana DOC si appresta ad affrontare nuove sfide e raggiungere nuovi traguardi, continuando a promuovere e far conoscere un prodotto inimitabile e di assoluta personalità. “Il Lugana si annovera tra i vini più apprezzati del momento: le scorte sono quasi azzerate e la zona di produzione è assestata su una crescita continua” spiega Francesco Montresor, Presidente del Consorzio “e, pur nella contingenza economica mondiale difficile, siamo consapevoli che il successo del nostro vino non sia un exploit momentaneo ma il risultato di un amore per un territorio e una cultura che curiamo da sempre con impegno, professionalità, passione. Per questo siamo certi che il Lugana continuerà a riscontrare sempre più favore e interesse, e rinnoviamo il nostro impegno a garantire al consumatore un prodotto sempre di eccellenza”

Categorie: Ufficio Stampa | Tag: , , , , , , , , , | Lascia un commento

Don Charisma

because anything is possible with Charisma

Jit Blog

Tempo di Comunicare

Condominio Belvedere

Bacheca virtuale del condominio

Pierangelo Ranieri

Il web è la prosecuzione della vita con altri mezzi

Studio ing. Gianluca Godi

La certificazione della tua Sicurezza!

Digital Life

il blog di mattial

Mostracci di Elena Terenzi

Tempo di Comunicare

il magico kiwi

Su come un principe incontra la sua principessa

News And Foodies

Il blog di Mariacristina Coppeto.Gusto,sapori,luoghi,eventi e oggetti del vivere contemporaneo

Minimoimpatto.com: le pratiche ecosostenibili

idee e consigli su come essere eco-logici nella vita quotidiana

Cenerentola é tornata single

E VISSERO PER SEMPRE FELICI E CONTENTI...DOVE STA SCRITTO INSIEME?

Libri su libri

Il vizio di leggere

La stagista della porta account

tra un brief, un layout, una competitive review e una pasta col tonno.

Luca Conti's Blog

Digital marketing consultant, Italian author and journalist

Comunicazione Digitale

Social Media Marketing e Web 2.0

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

Quaderno di un bibliotecario

Scarica GRATIS "Avanti e indietro" il romanzo digitale di Gabriele Prinelli. E' il regalo del QUADERNO per il NATALE 2015

Mammachetesta

Organizzazione, creatività, cucina, moda e tutto quello che può passare nella testa di una donna

rachelsinclair

Creative Family & Pet Photography

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: